Ultimamente si sente spesso parlare di piastra con ionipiastra per capelli agli ioni, senza magari sapere esattamente cosa siano questi ioni e, ancora più essenziale, cosa facciano.

Per ione, chimicamente, si intende un’entità molecolare con una carica elettrica positiva o negativa.

Offerta
Offerta

Se vogliamo capire come funziona la piastra con ioni dobbiamo chiarire il concetto che esistono e sono possibili interazioni tra più ioni dove uno ione perde o acquista carica elettrica, diventando così positivo (acquistandola) o negativo (perdendola).

Avendo quindi parlato di cosa sono gli ioni, possiamo ora parlare del perché vengono utilizzati nel campo della cura del capello.

Alla base dei phon e delle piastre con ioni c’è, naturalmente, un concetto chimico-fisico per il quale il “macchinario” generatore di questi ioni, chiamato ionizzatore, è capace di liberare ioni che scompongono a loro volta le particelle d’acqua del capello.
Questo succede perché gli ioni emessi sono di carica positiva e si vanno a legare con gli elettroni liberi nell’ambiente, eliminando elettricità statica e garantendo, quasi magicamente, un risultato perfetto.

Piastra con ioni: come si usa?

La caratteristica principale della piastra con ioni è che va utilizzata sul capello bagnato. Questa particolarità la differenzia notevolmente dalle altre piastre che non vanno assolutamente utilizzate su capelli umidi o bagnati.

Il motivo di questa differenza di utilizzo sta proprio nella capacità ionizzante della quale abbiamo parlato prima. Infatti gli ioni vanno ad agire sulle particelle d’acqua del capello bagnato.

Trattate quindi i vostri capelli come fate di solito, lavateli con i vostri prodotti preferiti e, invece di passare il phon, passate la piastra ionizzante.

Offerta
Offerta
Offerta
Offerta
Offerta
Offerta
Offerta
Offerta

Cosa comporta

L’effetto ionizzante è quello che apporta una maggiore idratazione al capello. Questo aiuta a rendere quindi la chioma molto più setosa e morbida di quando usate una normalissima piastra. Un ulteriore vantaggio è quello di diminuire l’effetto crespo, come abbiamo già detto.

I vostri capelli appariranno quindi più idratati e nutriti, anche perché questo genere di piastre raggiungono una temperatura leggermente inferiore rispetto alle altre piastre.
Questa caratteristica può avere dei risvolti vantaggiosi o meno in base alle singole esigenze.
Nonostante una temperatura moderata stressi molto meno la chioma, su alcuni tipi di capelli, come i ricci che richiedono temperature più elevate, potrebbe essere più difficile raggiungere l’effetto “liscio perfetto“.

Sicuramente parliamo di piastre innovative. Queste infatti sfruttano una tecnologia perfetta che permette di coniugare il risultato impeccabile della piega, mantenendo un grado di umidità ed idratazione adeguata ed evitando stress termici elevati al capello.

Scopri subito le offerte per le migliori piastre agli ioni!

 


Articoli correlati



Cosa ne pensi?

Hai delle domande su particolari prodotti a cui non hai trovato risposta Questo è il posto giusto. Scrivi un commento e ti risponderemo!