Con una spazzola elettrica per capelli si possono risolvere tanti problemi che affliggono molti uomini e donne da sempre. Uno fra tutti quello della messa in piega.

Disporre di una buona spazzola per rendere la piega perfetta, proprio come quella del parrucchiere, è fondamentale se si vogliono ottenere buoni risultati, anche se senza un po’ di manualità, le cose potrebbero andare diversamente dai propri obiettivi.

Offerta
Offerta

Una spazzola elettrica potrebbe comunque essere la chiave di volta per risolvere facilmente il problema.

Spazzola elettrica per capelli

Una spazzola classica per la messa in piega ha una forma cilindrica che risulta fondamentale per mettere in piega i capelli e che permetta di rendere più lisci i capelli ricci e dare ordine e volume a quelli lisci come spaghetti.

Una spazzola elettrica è in grado di evitare di compiere quel gesto che per alcuni potrebbe risultare complicato ma che consente di dare un’ordine omogeneo e soddisfacente anche alla chioma più difficile da gestire.

Si tratta di uno strumento pensato appositamente per lo styling che permette quindi di ottenere il look desiderato in pochi, semplici passi. Esistono alcune spazzole per capelli elettriche che possono roteare e che consentono di asciugare contemporaneamente i capelli mediante un getto di aria calda emanato direttamente dalla spazzola.

Generalmente in questi casi l’aria viene emessa attraverso dei piccoli forellini presenti su tutta la superficie della spazzola. Si parla di spazzola modellante, nel caso di un modello senza aria, o di spazzola ad aria.

Ma che differenza c’è tra una spazzola elettrica per capelli con funzione roteante per mettere in piega e una piastra per capelli?

Le spazzole di questo tipo, solitamente, garantiscono un risultato più voluminoso rispetto a quello che si può ottenere con una piastra.

L’ideale sarebbe unire entrambe le funzionalità, piastrando prima i capelli per renderli lisci e passando successivamente alla spazzola elettrica per donare un po’ di volume, qualora risultassero molto piatti.

Come scegliere la migliore spazzola elettrica per capelli

Quando si decide di acquistare una spazzola elettrica per capelli tipo è necessario valutare preliminarmente alcuni aspetti.
Per prima cosa il diametro del cilindro: maggiore sarà, più volume sarà possibile dare anche ad una chioma molto lunga che sia riccia o mossa. Con spazzole elettriche di dimensioni più contenute sarà più semplice lavorare su capelli corti.

Anche il rivestimento è un aspetto da considerare. Le migliori spazzole per capelli elettriche sono rivestite in ceramica, cromo o tormalina.

Quelle in ceramica, generalmente, costano un po’ di più, ma sono più delicate sui capelli e si riscaldano molto più velocemente.

Quelle in tormalina rilasciano molti ioni negativi, ideali per eliminare l’effetto crespo dettato dall’umidità.

Infine le spazzole rivestite in cromo, più economiche, hanno una superficie piuttosto ruvida non adatta per capelli che tendono ad annodarsi o aggrovigliarsi con molta facilità.

Offerta
Offerta

Spazzola elettrica per capelli: opinioni e prezzi

Parlando di spazzola elettrica per capelli, le opinioni che si possono trovare online dipendono, specialmente, dal tipo di prodotto acquistato. Generalmente a maggioranza molto positiva, le opinioni in merito dipendono anche dal tipo di capello che si ha e si deve lavorare.

In linea di massima una buona spazzola elettrica consente di mettere in ordine anche le chiome più difficili da trattare, grazie alla maggiore facilità di utilizzo rispetto a quella del classico binomio phon-spazzola.

Parlando di prezzi, online si possono trovare una serie di ottime proposte e offerte per acquistare una buona spazzola elettrica per capelli con costi tra i 20 euro e i 60 euro.



Hai delle domanda o vuoi lasciare un tuo parere?

Hai delle domande su particolari prodotti a cui non hai trovato risposta Questo è il posto giusto. Scrivi un commento e ti risponderemo!