Il frisè, si sa, è un evergreen. Uno stile particolare e originale da donare alla nostra chioma quando abbiamo voglia di cambiare. Se vi siete imbattute nella ricerca di acconciature frisè e avete deciso di intraprendere questa strada, la prima cosa da fare sarà acquistare uno strumento che vi permetta di ottenere questo tipo di piega, ovvero una piastra frisè.

Come per l’acquisto di ogni piastra, ci sono dei fattori fondamentali che vanno sempre presi in considerazione, e tra questi troviamo la temperatura, le dimensioni e il materiale di composizione della piastra.

Offerta

Temperatura

Le piastre lavorano grazie alle alte temperature che raggiungono che permettono di modellare il capello dandogli la forma che più si vuole. Naturalmente, per le piastre frisè si applica lo stesso concetto.
Se però è vero che il calore ci aiuta ad avere un’acconciatura perfetta, è anche vero che danneggia il capello se non regolato in base alle esigenze.

Stiamo parlando infatti di temperature che superano i 150°C e arrivano addirittura fino a 230°C.

L’ideale sarebbe non utilizzare la nostra piastra tutti i giorni, o comunque scegliere di acquistare una piastra frisè con la temperatura regolabile, così da poter impostare la temperatura in base al proprio capello. Se ad esempio avete capelli lisci, non ci sarà bisogno di superare i 160°C/180°C. Con un capello più mosso o comunque riccio invece saranno necessarie temperature più alte.piastra frisè

Dimensioni

Anche questo è uno di quei fattori che vanno presi in considerazioneIn base ai vostri capelli dovrete infatti decidere di che dimensione dovranno essere le piastre per fare il vostro frisè. Se avete capelli lunghi e folti, serviranno piastre più larghe mentre se i voltri capelli sono corti dovrete optare per delle piastre più strette.
Un altro aspetto che dovete controllare è la l’ampiezza delle “ondine” presenti sulla piastra visto che andranno a creare il frisè.
Più ravvicinate saranno infatti, più il risultato sarà un frisè “piccolo” e compatto. Se invece volete creare un frisè più largo, acquistate una piastra con ondine più distanziate tra loro.

Materiale

Come per le semplici piastre, anche quando si tratta di una piastra frisè bisogna fare attenzione al materiale con la quale è composta.
Ceramica e tormalina sono i materiali da preferire quando si sceglie di acquistare una piastra frisè. Grazie a questi infatti, il calore si distribuirà in modo più uniforme rispetto ad altri materiali, e riuscirà a creare un effetto frisè decisamente più omogeneo e ben distribuito.

Offerta

Piastra frisè o combinazione?

piastra frisè intercambiambileSe non volete spendere soldi su qualcosa che pensate non userete spesso, esiste la possibilità di acquistare piastre multifunzionali.

Queste particolari soluzioni comprendono delle piastre intercambiabil che permettono di trasformare la vostra piastra lisciacapelli in una piastra frisè.
Rappresenta una soluzione ottimale se volete risparmiare soldispazio!

Se invece pensate che sia più utile per voi acquistare una piastra frisè classica, qui potete trovare alcune tra le migliori!


Articoli correlati



Hai delle domanda o vuoi lasciare un tuo parere?

Hai delle domande su particolari prodotti a cui non hai trovato risposta Questo è il posto giusto. Scrivi un commento e ti risponderemo!